La vita è un ingiustizia 

Quando si pensa di come uno è diventato freddo, passivo, arrogate oppure criminale… Deve pensare prima che cosa sia successo che lo ha portato in questo mondo. Quando nasciamo siamo tutti degli angeli, quindi se un giorno quest’Angelo sente il bisogno di reagire, c’è un mottivo. 

Tante volte ho provato a fare del bene. Io personalmente, spesso e volentieri, mi sento in dovere di aiutare qualsiasi persona che trovo in difficolta. Ho cercato casa per chi ne aveva bisogno, ho cercato lavoro per chi si sentiva male dove si trovava, ho dato soldi a chi ho trovato in difficoltà anche se io non ne avevo abbastanza. 

Una volta ho aiutato una persona facendolo entrare in casa e mantenerlo per un periodo non breve, ho fatto di tutto per darle quello che secondo me meritava. Ma tutto mi si è tornato contro. Ho litigato con delle persone per me veramente care, ho speso i miei risparmi per realizzare quello che li mancava, ho messo la mano in fuoco con delle altre persone (senza saperlo che mi avrebbe deluso). 

Si è successo proprio così… Dopo che tu hai fatto tutto per questa persona… Mi trovo con delle fitte dietro alla schiena. Mi sono trovata con un amico in meno e con tanto amaro….

Dopo tutto questo, io sono cambiata. Se devo fare qualcosa per qualcuno ci penso molto più di una volta, se devo fare del bene a qualcuno non mi esce più facile, e se devo fidarmi di qualcuno diventa quasi impossibile.

Quindi secondo me se esiste un mondo crudele é solo colpa nostra. Siamo noi quelli che lo abbiamo creato e per quello ci si è rivolto contro. 

Chi lo pensa uguale a me? Vi è capitato anche a voi una cosa simile?

Lasciatemi tutti i vostri commenti, sono curiosa a discutere con voi.

A. V.

Annunci

10 thoughts on “La vita è un ingiustizia 

  1. Io penso che la nostra vita sia soprattutto la ricerca del difficilissimo equilibrio tra i nostri desideri, le nostre potenzialità, i nostri difetti e i nostri pregi da un lato, e le equivalenti spinte delle persone che ci circondano dall’altro. Spesso il nostro istinto ci dice con chiarezza di chi dovremmo fidarci, ma a volte ci facciamo influenzare dai nostri desideri e dalle nostre speranze oppure dalle nostre paure. E queste a volte ci portano lontano dalle scelte e dalle armonie che ci fanno stare bene.
    Penso che nella vita ci siano molte ingiustizie, moltissima concitazione e spesso confusione, ma la vita è tutt’altro che un’ingiustizia. Non è facile da condurre, non è facile da vivere in armonia con quello che siamo dentro di noi, senza forzature. Ma rimane sempre un’avventura splendida.

    Liked by 1 persona

      1. Sì, dobbiamo rimanere concentrati su troppe cose, e a volte perdiamo la parte più bella, o la viviamo di corsa senza fissarla dentro di noi. Perché è anche vero che quando raggiungiamo un obiettivo di bellezza, che meriterebbe di essere contemplato e respirato con tutto noi stessi, spesso siamo già tutti rivolti alla prossima conquista. Ce l’abbiamo un po’ scritto nel dna il bisogno di non stare mai fermi.

        Liked by 1 persona

  2. Dovrei scrivere dei libri…nella mia vita non ho fatto che dare,quando raggiungono i loro scopi cambiano strada…perché altrimenti vedendoci si ricordano dei loro periodi difficili.
    Adesso sono agli sgoccioli,non ho più la volonta ne più mezzi per poterlo fare,anche perché in questi anni difficili bisogna pensare solo hai figli….sperando di non avere bisogno di nessuno 🙂
    Ciao

    Liked by 1 persona

  3. Bello. Anche se di bello c’è gran poco in quello che ti è successo.
    Io credo che la vita sia sostanzialmente un eterno conflitto, sia interiore che nei confronti degli altri.
    Non sempre vince il bene, nemmeno nelle piccole cose, quindi ecco, io semplicemente credo che prima di giudicare sarebbe sempre meglio prima chiedersi ‘perchè’.
    Forse solo allora potremmo permetterci di sbilanciarci con le critiche. Possibilmente costruttive.
    Sappi però una cosa, gli eventi ci cambiano, ma spesso siamo noi che coltiviamo i rapporti con le persone sbagliate senza saperlo, o semplicemente sono loro, che per un qualche motivo, a noi ignoto, cambiano e spesso non possiamo far altro che pagarne le conseguenze.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...